3 INCONTRI SUI TEMI DELLA SALUTE E DELLA SANITA' PUBBLICA 

mercoledì 5 febbraio, ore 17,30

Il percorso della prevenzione, diagnosi, intervento e cura del tumore al seno, partendo dall’esperienza maturata all’interno della Rete Oncologica del Piemonte e della Val D’Aosta.

Silvana APPIANO, Oscar BERTETTO, Franca OZZELLO

mercoledì 5 marzo, ore 17,30

L’intervento in emergenza (Pronto Soccorso ai suoi diversi livelli) e
l’ assistenza di fine vita (Cure Palliative)

Donata CHIAPPO, Daniela DE GIOVANNI, Marco GARRONE

mercoledì 2 aprile,ore 17,30

Sottovalutazione o esagerazione dei rischi originati da esposizioni ambientali o causati da diversi stili di vita e
Diritti e Doveri per garantire la sostenibilità dell’impianto universalistico del Sistema Sanitario Nazionale.

Ottavio DAVINI, Bice FUBINI

permalink ( 2.9 / 239 )
Immigrazione e Politiche Europee 



DOMENICA 26 GENNAIO ore 17-19
Casa del Quartiere, via Morgari 14, Torino


IMMIGRAZIONE E POLITICHE EUROPEE


interverranno:

don Luigi CIOTTI - Associazione Libera

Ilda CURTI - Assessore Comune Torino

Yolanda GALLEGO CASILDA GRAU - Commissione Europea

Marco BORRACCETTI, professore di Diritto Europeo

Coordina MARCO LOMBARDO - dottore in Diritto Europeo

con la partecipazione del coro cantabile Zero18,
diretto da Giorgio Guiot
permalink ( 3 / 242 )
I nostri progetti per il 2014 



PROGETTO EUROPA

Per realizzare una vera politica europea

Immigrazione e politiche europee domenica 26 genn, ore 17
Casa del quartiere, via Morgari 14, Torino

- Ministro Cecilia KYENGE *
- DON CIOTTI, Libera
- Ilda CURTI, assessore del comune di Torino
- Yolanda Gallego Casilda Grau della Commissione Europea
Marco Borraccetti professore di Diritto Europeo
Coordina Marco LOMBARDO, dottore di ricerca in Diritto dell’Unione Europea

I diritti civili in Italia e in Europa domenica 23 febbraio, ore 17


_ Andrea GIORGIS, costituzionalista
- Guido GIUSTETTO, medico di famiglia
- Daniele VIOTTI, attivista LGBT
-Sandro GOZI Deputato
-Elide TISI Vicesindaco del Comune di Torino


Coordina Lorenzo BERTO, movimento federalista di Torino

direttiva Bolkestein: occasioni e intoppi domenica 30 marzo, ore 17

- Francesca Balzani Europarlamentare PD *
- Luciano Gallino proff. emerito e opinionista *
- prof.ssa PORCHIA Ornella Università di Torino,
Coordina A. MASTROBUONI, giornalista de La Stampa

Più o meno Europa domenica 13 aprile, ore 17

- Maria Grazia Borgna , coordinatrice ICE
- Silvia Costa *, europarlamentare PD
- Claudio FAVA*, europarlamentare SEL
- L. BARCA*
- M.Lombardo, segretario movimento federalista di Bologna
Coordina MARTINA SPRIANO, movimento federalista di Torino


* l'asterisco indica le persone invitate che non hanno ancora confermato la loro presenza.




permalink ( 3 / 246 )
BUON 2014 

images/emoticons/Children.gif


TUTTI INSIEME PER LA MANO
DIAMO UNA MANO AL MONDO.
permalink ( 3 / 233 )
DEDICATA A TUTTE LE AMICHE 

Non è vero che non è servito,
vi ricordo un'Italia minore
di N.N. e delitti d'onore,
di madonne piangenti e d'amore
che perdeva creature innocenti.
poi morivano con aghi da calze
in cucine lavate a lisciva,
si taceva sciacquando via il sangue
e la madre amorosa taceva.
Non è vero che non è servito,
nel Settanta eran quattro ad agraria
solo dieci nel Poli le donne,
uno scandalo le minigonne,
quelle fumano e parlano male;
non è vero che non è servito,
se il terrore di Stato fu vinto
rispettando pensieri e parole,
se il mistero che tutti ben sanno
noi capimmo, smorzando il suo danno;
non è vero che non è servito,
quei diritti che tolgono ai figli
noi sappiamo che sono diritti
perché son figliati da lotte
conosciute e vissute da tutte.
Se soffriamo per lo scostamento
è perché ci è ben chiaro l'intento
di negare che cosa volemmo,
ma è il divario fra quel che ci danno
e quel sogno che tutte sognammo
che diventa una meta cercata
per noi chiara precisa ed amata.
Altri forse si chiedono adesso,
come fu che non sono lo stesso,
per noi resta il timone puntato
sulla rotta che fu del passato,
solo l'acqua ci è nuova davanti
ma le onde son simili sempre
se la barra teniamo ben ferma
troveremo per forza la terra.
Non sarà più il paese promesso
ma un paese che chiede lo stesso
di voler quel che avremmo voluto.
No, non serve finire con l'ipsilon
le parole che furon bandiera,
ma bisogna ripeterle forte
per qualcuno che ormai non le sa,
sono quelle che stanno nel fondo
che vorremmo per forma del mondo.

Donatella Moreschi

permalink ( 3 / 246 )

Indietro Altre notizie