PER CORSO MARCONI 

Noi dell'associazione Donne per la difesa della società civile vogliamo precisare che siamo contrarie al parcheggio sotterraneo di corso Marconi
1. perché ci sono già i parcheggi di via Madama e del V Padiglione che hanno sempre posti vuoti. È quindi l’ennesimo spreco di denaro pubblico (suolo pubblico=denaro pubblico);
2. perché questo parcheggio comporterebbe l’abbattimento degli alberi piantati da cittadini fin dalla fine della Seconda guerra mondiale.( cercare di mantenerli porterebbe a costi insensati)
3. perché le griglie di aerazione impediscono la sistemazione a verde della superficie e le torrette degli ascensori competerebbero con le torri del Valentino;
4. perché il problema della mancanza di parcheggi privati andrebbe risolto privatamente negli edifici dove tale mancanza viene percepita dai residenti.

Infine va ricordato che nel 2008 è stata depositata in Comune con oltre 800 firme la richiesta di pedonalizzare la corsia centrale di Corso Marconi facendone un viale verde, cannocchiale naturale e storico fra il castello del Valentino e la Chiesa di San Salvario, richiesta accolta da tutte le forze politiche nella seduta del 9 -3- 2009.

Non tenerne conto è un pessimo segnale dell’Amministrazione che si dice sensibile alla partecipazione dei cittadini.

permalink ( 3 / 215 )
Incontriamo l'Europa 

Incontriamo l’Europa. Cinque incontri a tema, con la partecipazione di un/una rappresentante della GFE torinese (Gioventù Federalista Europea)



1. L’Unione europea, questa sconosciuta.



merc. 24 ottobre, Casa del Quartiere, II piano, Torretta, ore 17.30-19

Conducono Maria Luisa Dodero e Daniela Lenzi, con Lorenzo Berto, Segretario della Sezione torinese della GFE.


a. l'idea di Europa e i "padri fondatori".
b. brani tratti dal Manifesto di Ventotene.
c. le tappe della UE fino all'euro.
d. organismi e funzionamento.
Lettura della motivazione del conferimento alla UE del Nobel per la Pace






permalink ( 1.9 / 322 )
Aspettando la Primavera 

Siamo appena entati in autunno, dovrà pssare ancora tanto tempo prima che ritorni la primavera,ma noi inganniamo l'attesa preparando la
Seconda edizione edizione di San Salvario ha un Cuore Verde (2013)



Riqualificare Corso Marconi rendendo pedonale il viale centrale è un preciso obiettivo dell’Ass. “Donne per la difesa della società civile”. Corso Marconi è un asse storico/architettonico/visivo di pregio (Castello del Valentino/Chiesa di San Salvario), la cui valorizzazione turistica e a beneficio dei cittadini produrrebbe un miglioramento per tutta la città.
Conclusi i lavori per la Metropolitana, si pone oggi anche il problema di rivitalizzare via Nizza, che dopo anni di chiusura, pur con la sua posizione centrale si pone in modo marginale relativamente al commercio e alla vita del quartiere.
Facendo tesoro dell’esperienza del settembre 2009 (con Lega Ambiente, Agenzia dello sviluppo di San Salvario, Biblioteca Shahrazad, LAQUP, ASAI) e del successo del 9 giugno 2012 (hanno partecipato 35 tra Enti e associazioni sotto elencati, oltre a 20 vivaisti e 3 venditori di frutta Km 0, 2 librerie), proponiamo una giornata di pedonalizzazione per l’8 giugno 2013, dedicata alle tematiche ambientali e al verde, in concomitanza lla Giornata Mondiale Dell’Ambiente (5 giugno), con la carreggiata centrale del corso chiuso alle automobili e una serie di attività commerciali e di intrattenimento, dedicate al tema del verde in città, privato e pubblico, che valorizzino Corso Marconi, Via Nizza e con essi il quartiere tutto.
Inoltre il 5 Giugno, in concomitanza con la Giornata Mondiale dell’Ambiente, si terrà un convegno nella Casa del Quartiere ( dal titolo provvisorio: Verde urbano e verde privato a servizio di una città di qualità ambientale)


permalink ( 3 / 222 )
MAI PIU' COMPLICI 

MAI PIU’ COMPLICI: 13 e 14 ottobre a Torino



Laila aveva 25 anni ed è stata assassinata a Torino con 19 coltellate dal suo uomo: “L’ho uccisa perché l’amavo”. Ancora una volta abbiamo letto e sentito parlare di “delitto passionale” per l’ennesima vittima di femminicidio. “Mai più complici” è il titolo dell’appello lanciato a fine aprile da SNOQ, dopo l’uccisione di Vanessa da parte del suo ragazzo. Un orrore che continua.

MAI PIU’ COMPLICI è anche il titolo dell’evento nazionale che SNOQ organizza a Torino il 13 e il 14 ottobre per affrontare il tema con un nuovo punto di vista, con parole nuove, per superare la dimensione immediata e drammatica della testimonianza. L’intento è provare a raccontare le forme della complicità con la violenza e cercarne le ragioni, ma anche per approfondire – insieme ai Comitati Territoriali SNOQ ed alle associazioni che operano nel settore – gli aspetti giuridici, sociali ed economici relativi al contrasto della violenza e al sostegno delle vittime.

L’evento si articola in due giornate presso le OGR, Officine Grandi Riparazioni. Si apre sabato 13 ottobre, con una serata aperta a tutti in cui si mescolano linguaggi diversi e in cui sarà rappresentata in anteprima la nuova pièce teatrale di Cristina Comencini “L’amavo più della sua vita”. La regia è curata da Paola Rota del Teatro Stabile di Torino. Tra gli interventi anche quello della scrittrice Silvia Avallone e un video interviste a giovani sul tema.
Domenica 14 sarà una giornata di approfondimento su tutti gli aspetti della violenza contro le donne rivolta ai Comitati territoriali SNOQ e alle associazioni. Al fine di coinvolgere il maggior numero di persone a riflettere su questo grave fenomeno stiamo anche organizzando, nei giorni che precedono l’evento, una serie di reading su testi legati al tema in una via del centro di Torino.
Tra pochi giorni avrete il programma dettagliato. Intanto segnatevi le date!
Comitato “Se Non Ora Quando?” Torino
permalink ( 3 / 220 )
Il contributo delle donne alla scienza 

permalink ( 3 / 245 )

Indietro Altre notizie