Warning: array_key_exists() [function.array-key-exists]: The second argument should be either an array or an object in /web/htdocs/www.request.to.it/home/frank/scripts/sb_display.php on line 60
BigG, che combini? 
giovedì, giugno 15, 2006, 12:53 - Technology, Software
E' un po' che voglio scrivere, nuovamente, a proposito di bigG. L'occasione me la fornisce questo post di Ian Murdock.

Google sta rilasciando un sacco di applicazioni, ormai siamo al ritmo di una alla settimana, sia webbose (calendar, spreadsheet) che non (picasa (per linux ma con WINE:(), earth per linux nativo). Mi sono perso le applicazioni citate da Ian (syncronize, notebook), ma in sostanza l'impressione è che si debbano fermare.

Si devono fermare perchè tutta questa roba è disgiunta. Le uniche applicazioni integrate sono gtalk e gmail, un pochino la home page, ma manca un qualcosa che le unisca veramente, in modo che possa trovare i miei dati, i miei link, le miei mail, le news, da qualunque parte mi trovi in G.

Ad esempio, il reader, che non è un gran chè, non ha coscienza di gmail, a parte l'account. Gmail ha la possibilità di visualizzare le news in cima, proprio sopra le mail... ma non sono i feed che avete nel reader. Io ricevo ca 10 newsletter al giorno, mi farebbe comodo registrare i link interessanti in modo consistente da gmail stesso, invece uso felicemente del.icio.us.

Per le applicazioni stand-alone, perchè picasa per linux rilasciato con WINE e invece earth nativo?

A presto partirà gbuy, il servizio concorrente a paypal. Cosa combineranno?

Sento alla radio che spenderanno 1 miliardo di dollari per il nuovo data-center in Oregon, beh, prima organizzatevi, ragazzi! Soprattuto parlatevi! IMHO se non vi fermate a consolidare un po', rischiate l'implosione :)



[ 240 commenti ] ( 5369 visite )   |  [ 0 trackbacks ]   |  permalink  |   ( 3 / 2190 )
Oracle Linux? 
giovedì, aprile 20, 2006, 09:01 - Linux, Technology
Tutto nasce da una intervista rilasciata al Financial Times da Larry Ellison il 18 Aprile, giusto qualche giorno dopo l'annuncio di acquisizione di Jboss da parte di Red Hat.

Ellison dice chiaramente che a lui piacerebbe vendere tutto lo stack, gli manca solo il sistema operativo. Red Hat a questo punto diventa un concorrente diretto per il middleware, e rimane appetibile Novell, che però porterebbe in dote pezzi non molto appetibili.

La rete si è scatenata con commenti e supposizioni. C'è chi dice "perchè non Ubuntu", ma sembra proprio Novell la miglior candidata... sempre che non si muova prima IBM.

Il futuro vedono Linux, e il FOSS in generale, sempre più in primo piano. Ovviamente tutto questo in funzione anti-M$. Mi voglio lanciare i previsioni:

- entro la fine del 2006 avremo Oracle OS, e magari Larry ci stupirà con una distro completamente casalinga. Potrebbe stupirci ancora di più facendone due, una OracleOS/Linux ed una OracleOS/OpenSolaris per ambienti high-end

- IBM non starà a guardare e si comprerà, finalmente, RH

- entro il 2007 Google uscirà con una sua distro orientata al Desktop e fortemente integrata con le sue applicazioni web (gmail, reader, calendar, writely....)

Chissà quante ne ho azzeccate :)

[ 112 commenti ] ( 9142 visite )   |  [ 0 trackbacks ]   |  permalink  |   ( 3 / 2295 )
Last.fm meglio di Pandora? 
lunedì, marzo 20, 2006, 11:14 - Technology, Software
Last.fm mi ha colpito. Social music all'ennesima potenza.

La prima impressione è che sia meglio di Pandora, più integrabile con il mio desktop (c'è anche il client linux, in QT4) e con il mio player (Amarok).

Dateci un'occhiata, io sicuramente ne riparlerò.


[ 18 commenti ] ( 3728 visite )   |  [ 0 trackbacks ]   |  permalink  |   ( 3 / 560 )
Writely 
venerdì, marzo 10, 2006, 15:27 - Technology, Software
Quoto dal vecchio blog:

Leggendo il blog di Ian Murdock , il creatore di Debian (Deb è sua moglie, Ian è lui), ho trovato writely .
Il progetto mi sembra interessante perché fa vedere chiaramente come potrebbe essere il futuro Google Office, che IMHO c'é già :).
Mi piace l'idea di condivisione, che è poi l'idea alla base del wiki, ma in questo caso ancora più estesa, visto che non si è legati a nessuna piattaforma di publishing. Una volta finito il documento, posso tenerlo lì, posso pubblicarlo su un blog/wiki, posso scaricarlo sulla mia macchina.


Oggi rileggo Ian, e cosa scopro? Questo: writely è parte di google....

Fatemi scendere che qui si sta andando troppo forte!

[ 18 commenti ] ( 2902 visite )   |  [ 0 trackbacks ]   |  permalink  |   ( 3 / 2138 )
Novità da del.icio.us 
venerdì, marzo 10, 2006, 14:12 - Technology
Ora è possibile editare un bookmark inline... potere di AJAX!



La prossima settimana saranno resi disponibili i bookmark privati, quindi finalmente potrò registrare link personali che non voglio rendere visibili, ad esempio tutti quelli ai servizi aziendali o alle macchine di produzione/sviluppo.

[ commenta ]   |  [ 0 trackbacks ]   |  permalink  |   ( 3 / 1995 )